Benvenuti in “interni dell’ essere”:

Benvenuta/o,
mi chiamo Giacomo, sono un Architetto Freelance napoletano, Amo da sempre costruire progettualmente macchine scenico|spaziali per Abitare, vivo il mio tempo come un intenso ed entusiasmante Cammino cristiano e gestisco “interni dell’ essere” il mio Laboratorio creativo e la mia Agorà digitale dove è possibile incontrarmi, conoscermi e ricevere consigli e Consulenze progettuali di Architettura d’interni, Arredamento e Design del mobile su misura in legno con una customer experience ed un orientamento al Cliente ricco di professionalità, accoglienza ed empatia !

La mia mission è migliorare la tua Vita e favorire il tuo Business attraverso il Design su misura e l’Alta Qualità dei miei servizi progettuali consentendoti un eccellente accessibilità ai tuoi Sogni architettonici !

Chiama ora per maggiori informazioni, Ti Ascolto !

storytelling progettuale di Casa G. | Rendering e walkthrough

Prosegue e si avvia alla conclusione il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…a questo punto occorre arredare e decorare gli ambienti, qui prenderò in esame il solo Living openspace, per visualizzare in dettaglio il Progetto Preliminare e sottoporlo al Cliente dal quale aspetto il sospirato feedback positivo !

Dopo aver elaborato il 3D mediante il software Sketch Up procedo con l’assegnare tutti i materiali per poi renderizzare un paio di scene mediante il plug in VRay!

Dopo un po’ di Lavoro nel tempo ecco il risultato finale:

Come ulteriore elaborato preliminare mi dedico al video walkthrough del Living sviluppato mediante il software Sketch Up e confezionato con un semplice editor video, questo l’esito del mio Lavoro:

Il mio racconto in pillole termina qui, ma non termina qui la mia Ricerca Progettuale in interni dell’ essere !

Vi aspetto per altri nuovi avvincenti contenuti qui nell’ essere interior Blog…

…A presto !…Arch. Giacomo

Ps
…il feedback è stato molto positivo,
l’Utente G del Forum di Houzz è entusiasta !

storytelling progettuale di Casa G. | modifiche al Concept 3D

Prosegue il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…avendo osservato che la prima soluzione risulta quella più agevole ed idonea allo scopo procedo con le modifiche 3D !

Il prossimo passo come dicevo è fare del Concept un vero e proprio Progetto Preliminare di Architettura d’interni, Arredamento e Design per saggiare il feedback del Cliente mediante immagini più realistiche e meno concettuali, ma questo sarà l’argomento del prossimo articolo !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

storytelling progettuale di Casa G. | modifiche al Concept 2D

Prosegue il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…stamane c’è stata una novità, ho scoperto che l’immobile è ubicato in quel di Milano e per questo motivo il Concept come da Regolamento Edilizio milanese non è a norma !

Niente panico…mumble mumble ed ecco due soluzioni pronte per l’uso:

La prima ipotesi è quella di un bagno con apertura in camera da letto, cosa da me ampiamente consigliata data la dimensione esigua dell’immobile, basta infatti spostare una porta nel grafico concettuale già pubblicato senza deturparne il senso per metterlo a norma !

La seconda soluzione, intervenendo ulteriormente sul grafico di partenza postato su Houzz ovvero modificando anche il bagno e la camera da letto rinunciando nel bagno alla vasca in luogo di una doccia ed inserendo un armadio leggermente più piccolo in camera da letto è possibile realizzare un antibagno in corrispondenza della cucina per metterlo a norma conservando sostanzialmente il senso di ampiezza, ariosità e luminosità della tipologia da me già indicata nel Living openspace !

Nel corso della narrazione seguiremo la prima soluzione che risulta quella più agevole ed idonea allo scopo !

Il prossimo passo è modificare il Concept 3D per poi procedere con il Progetto Preliminare di Architettura d’interni, Arredamento e Design per saggiare il feedback del Cliente mediante immagini più realistiche e meno concettuali !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

 

storytelling progettuale di Casa G. | il concept 3D

Prosegue il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…a questo punto dicevo occorre digitalizzare geometricamente in 3D mediante il software Sketch Up ed il suo plug in VRay il concept grafico per saggiarne la bontà anche tridimensionalmente !

Come si evince dal walkthrough e dai bozzering clay elaborati velocemente Il risultato comincia ad essere soddisfacente anche da un punto di vista tridimensionale !

Il prossimo passo è decorare gli interni mediante i rivestimenti, l’arredamento, gli accessori e le luci procedendo per parti, prima il Living open space, poi il bagno e successivamente la camera da letto matrimoniale, per identificare con più precisione la portata del concept 3D e farne un vero e proprio Progetto Preliminare di Architettura d’interni, Arredamento e Design con il quale colloquiare con il Cliente e saggiarne il feedback, ma questo sarà l’argomento del prossimo articolo !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

storytelling progettuale di Casa G. | il concept 2D

Prosegue il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…a questo punto dicevo occorre digitalizzare geometricamente in 2D mediante AutoCAD LT il concept grafico per saggiarne la bontà quanto meno da un punto di vista metrico e tipologico !

Il risultato appare soddisfacente, almeno in pianta e non è poco !

In pratica, come dicevo nel post precedente e come si evince dall’immagine, il Progetto verte sul concetto di Living open space, rigenerando la zona cucina rendendola più luminosa, spaziosa ed ariosa a scapito dell’angusto e poco utile disimpegno, ridistribuendo in modo diverso l’arredo del soggiorno mediante una parete attrezzata sul fondo dell’immobile per rendere funzionale e scenografico lo spazio dell’open space, immaginando un divano generoso nelle misure di fronte alla parete stessa in posizione strategica atta ad accogliere gli abitanti e gli ospiti dell’immobile, una zona pranzo con un tavolo tondo allungabile un po’ al riparo da sguardi indiscreti (almeno rispetto alla porta di ingresso dell’abitazione) ed amplificando l’effetto wow notturno  giocando sapientemente con i controsoffitti e l’illuminazione artificiale mediante strepled e faretti led rigorosamente a luce calda per demarcare l’ingresso, la zona soggiorno e quella della cucina, quest’ultima pensata con tutte gli accessori di uno spazio contemporaneo per la preparazione del cibo !

Occorre ora traslare il Progetto dalla pianta 2D ad un livello tridimensionale mediante il software Sketch Up per distinguere con più attenzione forme, materiali e spazialità definendo con un maggior dettaglio il Progetto di Architettura d’interni, Arredamento e Design appena sviluppato, ma questo sarà l’argomento del prossimo articolo !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

storytelling progettuale di Casa G. | l’analisi dei dati

Prosegue il mio racconto in pillole del Progetto in itinere per l’utente G. del forum di Houzz…

…in effetti analizzando il Rilievo dell’immobile l’angolo cottura a mio parere risulta davvero troppo sacrificato, direi del tutto non idoneo a garantire una sufficiente vivibilità della zona cucina compromettendo la funzionalità dell’intero Living !

Mumble mumble…ecco nasce l’idea, provo a schizzarla su un foglio di carta lucida con pennarelli colorati, sembra promettente !

Magari arredando in modo diverso il soggiorno e rigenerando totalmente la zona cucina, aprendola al concetto di open space, non toccando il bagno e la camera da letto, sacrificandone l’angusto disimpegno, risolvo il problema della luminosità e dell’aria rendendo confortevole il tutto e più scenografico lo spazio generando mediante una nuova tipologia di arredo, nuovi controsoffitti ed interessanti introspezioni un effetto wow all’interno dello stesso Living !

Non resta da fare altro che digitalizzare in 2D il concept del Progetto Preliminare mediante AutoCAD LT e vedere se il tutto si tiene geometricamente, ma questa è un altro step della mia storia !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

storytelling progettuale di Casa G. | il Rilievo

Come ogni buon Architetto d’interni spesso mi capita di frequentare piacevolmente il forum di Houzz, un ottimo mezzo di comunicazione digitale con Utenti e possibili Clienti del mio Studio Professionale !

Oggi ho deciso di raccontarvi in pillole ed in tempo reale il processo che porta allo sviluppo di un Progetto Preliminare di Architettura d’interni proprio dedicando parte del mio tempo professionale ad un Utente del forum di Houzz che per privacy chiamerò G. che in queste ore si è domandata se la casa che sta per acquistare sia idonea alle sue esigenze abitative oppure no, avendo dei forti dubbi sul suo angolo cottura buio e non areato come da Progetto fornitole dalla sua impresa di costruzioni !

Avendo trovato interessante il tema ho cominciato col digitalizzare velocemente in (.dwg), ovvero mediante il software AutoCAD LT, il grafico dell’immobile da Lei postato nel forum sotto forma di immagine (.jpg), il formato file delle foto per intenderci, grafico con il quale nelle prossime ore elaborerò un vero e proprio Progetto di Architettura d’interni partendo dal concept iniziale per arrivare al Progetto finale !

Il primo passo di ogni metaProgetto online (ovvero un Progetto da me sviluppato su dati metrici e fotografici forniti dal mio Cliente) infatti è la digitalizzazione del metaRilievo dell’immobile (ovvero un Rilievo metrico la cui attendibilità è funzione della correttezza dei dati metrici forniti dal Cliente stesso dalla cui precisione dipende quella del metaProgetto finale), sulle cui informazioni tecniche successivamente procederò con lo sviluppo del Progetto Preliminare oggetto dell’attuale storytelling ed ovviamente in generale con quello Definitivo ed Esecutivo indagando all’occorrenza ogni singolo particolare e dettaglio architettonico.

Dopo aver digitalizzato il metaRilievo ed aver analizzato attentamente lo spazio dell’immobile, proseguirò col tracciare appunti e schizzi disegnati a mano libera su carta lucida e opaca (usando pennarelli colorati o matite) per cominciare a chiarire a me stesso le mie nascenti idee architettoniche che prenderanno man mano una forma progettuale più definita !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo

miniLiving Casa F&C 2021

Il metaProgetto di Arredamento ed Architettura d’interni ritratto in questi Renderings appena elaborati esplora lo spazio del miniLiving della residenza davvero molto piccola (solo 20mq) di alcuni miei possibili Clienti in provincia di Napoli, elaborazione esplorativa con la quale, volendo, sarà possibile percorrere un entusiasmante cammino Architettonico e Spirituale !

Se anche Tu hai bisogno di un consiglio o di una Consulenza di Architettura d’interni, Arredamento e Design contattami in privato !

Arch. Giacomo