storytelling progettuale di Casa G. | il Rilievo

Come ogni buon Architetto d’interni spesso mi capita di frequentare piacevolmente il forum di Houzz, un ottimo mezzo di comunicazione digitale con Utenti e possibili Clienti del mio Studio Professionale !

Oggi ho deciso di raccontarvi in pillole ed in tempo reale il processo che porta allo sviluppo di un Progetto Preliminare di Architettura d’interni proprio dedicando parte del mio tempo professionale ad un Utente del forum di Houzz che per privacy chiamerò G. che in queste ore si è domandata se la casa che sta per acquistare sia idonea alle sue esigenze abitative oppure no, avendo dei forti dubbi sul suo angolo cottura buio e non areato come da Progetto fornitole dalla sua impresa di costruzioni !

Avendo trovato interessante il tema ho cominciato col digitalizzare velocemente in (.dwg), ovvero mediante il software AutoCAD LT, il grafico dell’immobile da Lei postato nel forum sotto forma di immagine (.jpg), il formato file delle foto per intenderci, grafico con il quale nelle prossime ore elaborerò un vero e proprio Progetto di Architettura d’interni partendo dal concept iniziale per arrivare al Progetto finale !

Il primo passo di ogni metaProgetto online (ovvero un Progetto da me sviluppato su dati metrici e fotografici forniti dal mio Cliente) infatti è la digitalizzazione del metaRilievo dell’immobile (ovvero un Rilievo metrico la cui attendibilità è funzione della correttezza dei dati metrici forniti dal Cliente stesso dalla cui precisione dipende quella del metaProgetto finale), sulle cui informazioni tecniche successivamente procederò con lo sviluppo del Progetto Preliminare oggetto dell’attuale storytelling ed ovviamente in generale con quello Definitivo ed Esecutivo indagando all’occorrenza ogni singolo particolare e dettaglio architettonico.

Dopo aver digitalizzato il metaRilievo ed aver analizzato attentamente lo spazio dell’immobile, proseguirò col tracciare appunti e schizzi disegnati a mano libera su carta lucida e opaca (usando pennarelli colorati o matite) per cominciare a chiarire a me stesso le mie nascenti idee architettoniche che prenderanno man mano una forma progettuale più definita !

Vi aspetto nei prossimi post per il prosieguo del mio racconto…

…a presto !   Arch. Giacomo