Living Casa ML2021

In queste ultime settimane mi sono occupato della bella Casa napoletana di una mia ex compagna di classe di Liceo che non rivedevo da ben 33 anni…

…nel rivederla ne è nata una avvincente conversazione che è poi confluita in un primo metaProgetto di Architettura d’interni qui rappresentato dai Renderings del suo bel Living.

L’ispirazione di questo Lavoro è fondata sulle sensazioni percepite a pelle molto emotive ed inspiegabili dopo l’incontro con la persona per la quale ho sviluppato poi questo metaProgetto che è solo una bozza di quello che sarà, un sasso gettato nello stagno per dare il la alla dinamica progettuale vera e propria che forse ci sarà, forse no…

…desideravo un ambiente minimal, uno sfondo neutro dove gli accessori veri e propri e la vita vissuta in ogni sua manifestazione con i suoi colori (non evidenti nel Rendering) facessero poi la differenza tra un ambiente senza anima ed una con una vera Anima, il senso è dato dall’umanità del Cliente con il suo modo di essere, ovvero il mio Prossimo !

Nei miei progetti molto minimal e contemporanei faccio sempre un passo indietro come in un museo lo fa il guscio espositivo con l’opera d’arte, l’opera d’arte in questo caso ovviamente è il Cliente !

…Ad Maiora !